Il catalogo delle opere, a cura di Daniele Gambaro

Il catalogo completo delle opere di Ottorino Respighi è stato predisposto dal musicologo Potito Pedarra in occasione del primo 50° della morte del compositore bolognese. Si tratta di un paziente e meticoloso lavoro di ricerca, catalogazione e datazione compiuto con scrupoloso metodo che - sostanzialmente - suddivide l'imponente elenco di composizioni in:
a) opere databili
b) opere non databili
c) schizzi e abbozzi
d) trascrizione di altri autori di musiche respighiane.
L'elenco completo è pubblicato sul bellissimo testo edito dalla RAI (si veda sezione bibliografica) nonché su un sito appositamente strutturato (www.ottorinorespighi.it), nel quale sono riportate le modalità di catalogazione e tutte le indicazioni relative alla struttura del catalogo.

La suddivisione sotto riportata è invece per genere, la quale permette una visuale più pratica e più rapida del catalogo respighiano. La catalogazione è la seguente:

a) Opere sinfoniche
b) Concerti per solista e orchestra
c) Opere cameristiche strumentali
d) Opere cameristiche vocali
e) Opere pianistiche
f) Opere organistiche
g) Opere teatrali
h) Trascrizioni
i) Opere per banda

E' chiaro che tale catalogazione non ha intransigenti caratteri scientifici - quali quelli del catalogo ufficiale di Pedarra - trattandosi di un ordinamento che necessariamente deve subire delle forzature: per alcuni titoli la collocazione in un ambito ben definito è ambigua (ad esempio, l'adagio per archi e organo può rientrare chiaramente nelle composizioni organistiche, nelle opere sinfoniche per l'impiego orchestrale e nelle opere cameristiche per il tono complessivo della composizione).
Lo scopo ultimo è di fornire una panoramica completa con una suddivisione per generi quanto meno giustificata e ragionevole, mantenendo la cronologia delle composizioni. Sono omessi i lavori scolastici se ritenuti non significativi.

I contenuti di questo sito sono liberi, come libera è la pubblicazione di qualsiasi intervento attinente gli argomenti proposti. Se si desidera fornire il proprio contributo critico, musicologico o altro, basta inviare una mail, allegando al contenuto da pubblicare un sintetico profilo dell'autore. Grazie. 
ideazione e realizzazione M° Daniele Gambaro