Ottorino Respighi nel 1932 in una delle sue tournée negli USA per presentare alcune delle sue composizioni assistette ad un concerto della “New York Military Band” fondata e diretta da Edwin Goldman rimanendone entusiasmato dall' alta qualità dell' esecuzione. Il direttore, Goldman, non si lasciò sfuggire l'occasione per commissionare al grande compositore italiano un brano originale per la sua banda e naturalmente Respighi accettò. Questo risultò essere il suo unico lavoro per banda. Il brano prende il nome da un castello di una cittadina scozzese dove il compositore italiano aveva soggiornato e “Huntigtower” letteralmente significa proprio "Torre di Caccia". (Fonte: Filarmonica Laudamo Messina).
Numero catalogo e anno di composizione Titolo Organico Note
P 173
1932
Huntingtower. Ballad for Band piccolo, 2 flutes, 2 oboes, french horn, E bem. clarinet, 3 B bem. clarinets, alto clarinet, bass clarinet, 2 bassons, soprano saxophone, E bem. alto saxophone, B bem. bass saxophone, E bem. baritone saxophone, 2 B hem. cornets, 2 B bem. trumpets, 4 horns in F, 3 trombones, baritone (treble), europhonium, 2 tubas (basses), 2 string basses, timpani, triangle: cymbals, share-drum, bass dmm, gong (tam-tam).      Video             

     Analisi del brano          


I contenuti di questo sito sono liberi, come libera è la pubblicazione di qualsiasi intervento attinente gli argomenti proposti. Se si desidera fornire il proprio contributo critico, musicologico o altro, basta inviare una mail, allegando al contenuto da pubblicare un sintetico profilo dell'autore. Grazie. 
ideazione e realizzazione M° Daniele Gambaro